Red is the new Black

Il colore preferito di questa stagione piace perché dona energia ed è sinonimo di sicurezza 

 

MAKE UP: SARÀ UNA PRIMEVERA IN ROSSO

“Applicare il rosso sul volto è il più antico dei gesti di bellezza ma ora lo si avverte come davvero nuovo. Il modo in cui lo applichiamo in questa stagione riflette il bisogno dei make up artist di rompere con i classici, riducendoli a semplici espressioni o reinterpretandoli con il colore”, spiega la make up artist Lyne Desnoyers. Perché il rosso è forse IL colore di stagione più cool per il make up, come si era avuto modo di vedere sulle passerelle autunno e inverno, la scorsa primavera e come diktat lanciato da make up artist e brand cosmetici, adesso. Ma attenzione, perché il rosso di stagione non è semplicemente rosso, è un colore camaleontico, suscettibile non solo di infinite sfumature ma anche di utilizzi inediti all’insegna della sperimentazione. “La stagione Primavera Estate 2018 reinterpreta uno dei colori classici, immaginando il cremisi del 21esimo secolo come il più delicato degli effetti forti. Ciò che è chiaro è che il rosso migra dal suo posizionamento tipico sulle labbra verso l’inusuale e l’espressionista”, fanno sapere dal brand Mac Cosmetics. Che lancia proprio “Rouged” come una delle principali directions reinterpretando la più classica e femminile delle tonalità make up: vengono infatti ripensati i toni dal rosa al cremisi grazie a posizionamenti, texture e tecniche inaspettati, le tonalità sature si usano per creare labbra dai contorni confusi, blush audaci e liner stridenti o pigmenti trasparenti che addolciscano il cremisi.

“Il rosso migra dal suo posizionamento tipico sulle labbra verso l’inusuale e l’espressionista”

“Le labbra rosse di questa stagione sono una ciano a macchia, una tinta sbaciucchiata –  spiega la make up artist Val Garland -, non si tratta mai di un ‘rossetto’, si tratta di usare pennelli per ombretti per sfumare gli angoli al posto dei pennelli per labbra per raffinare la forma. Il mood è sexy ma irriverente… si tratta di un rosso ribelle”. Ma non solo labbra, perché il rosso viene utilizzato anche per creare dimensione, ad esempio su zigomi e palpebre, oltre che per dare colore alla pelle nella sua variante più trasparente, scelto tra deliziosi toni dallo scarlatto allo zucchero filato e applicato con estrema traslucenza. “Penso all’uso del blush per volumizzare la pelle – spiega la truccatrice Lyne Desnoyers -. Si tratta di usare il colore come una tecnica per illuminare… piccole migliorie che fanno la differenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *